ATTIVITA' E SERVIZI

CHI SIAMO

Il Centro Ceramica di Civita Castellana è una società consortile che vanta tra i suoi associati le maggiori imprese di produzione del Distretto Industriale di Civita Castellana. Attiva su una serie di azioni che vedono in maniera integrata i processi aziendali attraverso l’assistenza nel campo del recupero dei rifiuti ceramici, soprattutto grazie all’ introduzione tecnologica innovativa dell’impianto di recupero dei calchi in gesso derivanti dal processo produttivo della ceramica sanitaria, che già a partire dal 2009, ha implementato una gestione ad impatto zero del rifiuto o Circulary Economy. Svolge inoltre attività di consulenza aziendale quali la formazione obbligatoria e facoltativa, benchmarking dei costi energetici, gestione dei finanziamenti alle imprese, assistenza SISTRI; tutte le attività implementate si innescano in una gestione di economia di scala, tipica dei consorzi di imprese, che favorisce un’ottimizzazione dei costi aziendali per le imprese associate.

Struttura Organizzativa | Soci

Il Centro Ceramica di Civita Castellana è una società consortile che vanta tra i suoi associati le maggiori imprese di produzione del Distretto Industriale di Civita Castellana. Attiva su una serie di azioni che vedono in maniera integrata i processi aziendali attraverso l’assistenza nel campo del recupero dei rifiuti ceramici, soprattutto grazie all’ introduzione tecnologica innovativa dell’impianto di recupero dei calchi in gesso derivanti dal processo produttivo della ceramica sanitaria, che già a partire dal 2009, ha implementato una gestione ad impatto zero del rifiuto o Circulary Economy.

Read more

Struttura Organizzativa | Soci

Ecosostenibilità

L’ecosostenibilità sta assumendo sempre maggior rilievo nelle scelte strategiche delle aziende moderne ed innovative; in ambito UE, infatti, le piccole e medie imprese protendono sempre più verso una gestione “green”. Tale attenzione si concretizza in una serie di azioni che spaziano dalla riduzione al minimo dei rifiuti attraverso la ricerca sempre più attenta del recupero degli stessi, all’utilizzo sempre maggiore di materie prime ecosostenibili, al risparmio energetico. A partire da questa consapevolezza, le aziende associate al Centro Ceramica hanno confermato tale trend basato sui principi di sviluppo sostenibile, partecipando al progetto, realizzato dal Centro Ceramica, attraverso il quale si è giunti alla realizzazione di un impianto innovativo in grado di trasformare il rifiuto (stampi in gesso) in materia prima seconda, attuando una politica aziendale di recupero totale del rifiuto, il cosiddetto “impatto zero”. Negli ultimi anni, inoltre, sempre più aziende del Distretto hanno aderito a certificazioni volontarie quali ISO 14001, standard LEED, Ecolabel, le quali hanno segnato un netto e migliorativo cambiamento dell’approccio aziendale nei confronti dell’ambiente.

Go back!

Ecosostenibilità

L’ecosostenibilità sta assumendo sempre maggior rilievo nelle scelte strategiche delle aziende moderne ed innovative; in ambito UE, infatti, le piccole e medie imprese protendono sempre più verso una gestione “green”. Tale attenzione si concretizza in una serie di azioni che spaziano dalla riduzione al minimo dei rifiuti attraverso la ricerca sempre più attenta del recupero degli stessi, all’utilizzo sempre maggiore di materie prime ecosostenibili, al risparmio energetico. A partire da questa consapevolezza, le aziende associate al Centro Ceramica hanno confermato tale trend basato sui principi di sviluppo sostenibile, partecipando al progetto, realizzato dal Centro Ceramica, attraverso il quale si è giunti alla realizzazione di un impianto innovativo in grado di trasformare il rifiuto (stampi in gesso) in materia prima seconda, attuando una politica aziendale di recupero totale del rifiuto, il cosiddetto “impatto zero”. Negli ultimi anni, inoltre, sempre più aziende del Distretto hanno aderito a certificazioni volontarie quali ISO 14001, standard LEED, Ecolabel, le quali hanno segnato un netto e migliorativo cambiamento dell’approccio aziendale nei confronti dell’ambiente.

Go back!

Centro Studi

L’analisi delle variabili congiunturali e strutturali di una economia rappresentano il fulcro centrale per determinare le strategie e le politiche economiche da attuare per lo sviluppo futuro del distretto. Il Centro Ceramica periodicamente e sistematicamente raccoglie dati ed elabora analisi economiche che prendono in considerazione le principali variabili economiche relativamente al Distretto Industriale di Civita Castellana, tra cui numero delle aziende, addetti, produzione, vendite, fatturato import ed export. Questa attività ha come obiettivo quello di supportare la crescita e le scelte di numerosi stakeholders, tra cui: le imprese produttrici di ceramica sanitaria appartenenti al Distretto civitonico, indispensabili sia per la definizione delle strategie di sviluppo aziendali, che per l’individuazione di possibili margini di miglioramento; le Associazioni ed i policy maker, al fine di determinare le exit stategy e le politiche di sviluppo nazionali ed internazionali; gli studiosi di politica economica e distrettuale e ricercatori universitari quale supporto alle loro indagini e studi; la stampa locale e nazionale.

Go back!

Centro Studi

L’analisi delle variabili congiunturali e strutturali di una economia rappresentano il fulcro centrale per determinare le strategie e le politiche economiche da attuare per lo sviluppo futuro del distretto. Il Centro Ceramica periodicamente e sistematicamente raccoglie dati ed elabora analisi economiche che prendono in considerazione le principali variabili economiche relativamente al Distretto Industriale di Civita Castellana, tra cui numero delle aziende, addetti, produzione, vendite, fatturato import ed export. Questa attività ha come obiettivo quello di supportare la crescita e le scelte di numerosi stakeholders, tra cui: le imprese produttrici di ceramica sanitaria appartenenti al Distretto civitonico, indispensabili sia per la definizione delle strategie di sviluppo aziendali, che per l’individuazione di possibili margini di miglioramento; le Associazioni ed i policy maker, al fine di determinare le exit stategy e le politiche di sviluppo nazionali ed internazionali; gli studiosi di politica economica e distrettuale e ricercatori universitari quale supporto alle loro indagini e studi; la stampa locale e nazionale.

Go back!

Research & Development

L’innovazione è il propulsore della competitività e del successo delle aziende. L’attività di ricerca e sviluppo rappresenta l’elemento essenziale per vincere le sfide rappresentate dai mercati internazionali, attraverso innovazioni di prodotto e processo in grado di creare un gap qualitativo nei confronti dei competitors. A questo vanno aggiunti i cambiamenti economici che hanno riguardato questi ultimi anni e che hanno spinto le aziende a ricercare per i prodotti, standard qualitativi sempre più elevati, ponendo allo stesso tempo sempre maggiore attenzione al contenimento dei costi di produzione. Il vantaggio competitivo delle aziende si gioca principalmente sulle caratteristiche di ecosostenibilità dei prodotti realizzati garantendo il rispetto dell’ambiente attraverso il controllo del processo produttivo. Il Centro Ceramica crede profondamente nell’importanza dell’innovazione di prodotto e processo; in tal senso un passo importante è stato compiuto tramite la ricerca e il successivo sviluppo di un innovativo sistema di recupero di stampi in gesso esausti, attraverso il quale lo stesso viene trasformato in una materia prima seconda, reimpiegata in altri processi produttivi. Tale innovazione ha permesso alle aziende partecipanti al progetto di ridurre fortemente l’impatto ambientale derivante dalla produzione garantendo, allo stesso tempo, l’ottimizzazione dei costi di produzione. Il Centro Ceramica effettua costantemente attività di R&S al fine di garantire alle aziende associate sempre maggiori opportunità nell’ambito dell’efficienza ambientale, qualità ed innovazione tecnologica.

Go back!

Research & Development

L’innovazione è il propulsore della competitività e del successo delle aziende. L’attività di ricerca e sviluppo rappresenta l’elemento essenziale per vincere le sfide rappresentate dai mercati internazionali, attraverso innovazioni di prodotto e processo in grado di creare un gap qualitativo nei confronti dei competitors. A questo vanno aggiunti i cambiamenti economici che hanno riguardato questi ultimi anni e che hanno spinto le aziende a ricercare per i prodotti, standard qualitativi sempre più elevati, ponendo allo stesso tempo sempre maggiore attenzione al contenimento dei costi di produzione. Il vantaggio competitivo delle aziende si gioca principalmente sulle caratteristiche di ecosostenibilità dei prodotti realizzati garantendo il rispetto dell’ambiente attraverso il controllo del processo produttivo. Il Centro Ceramica crede profondamente nell’importanza dell’innovazione di prodotto e processo; in tal senso un passo importante è stato compiuto tramite la ricerca e il successivo sviluppo di un innovativo sistema di recupero di stampi in gesso esausti, attraverso il quale lo stesso viene trasformato in una materia prima seconda, reimpiegata in altri processi produttivi. Tale innovazione ha permesso alle aziende partecipanti al progetto di ridurre fortemente l’impatto ambientale derivante dalla produzione garantendo, allo stesso tempo, l’ottimizzazione dei costi di produzione. Il Centro Ceramica effettua costantemente attività di R&S al fine di garantire alle aziende associate sempre maggiori opportunità nell’ambito dell’efficienza ambientale, qualità ed innovazione tecnologica.

Go back!

 

Impianto di recupero

Il Centro Ceramica ha studiato, progettato, implementato e prodotto un impianto per la selezione, frantumazione, deferrizzazione, vagliatura e riduzione granulometrica per il riutilizzo del gesso proveniente da stampi per il colaggio di sanitari in ceramica. Tale tecnologia, dà la possibilità di trasformare gli stampi in gesso esausti, che rappresentano il rifiuto a valle del processo produttivo della ceramica sanitaria (CER 101206) in materia prima seconda (Gypsum) e di reintrodurli nel processo produttivo del cemento realizzando il cosiddetto “impatto zero” del rifiuto. Questo aspetto, ha avuto un effetto doppiamente rilevante in quanto da un lato si è proceduto ad un innegabile up-grading tecnologico per tutto il territorio con riflessi positivi non solo sull’immagine ma anche sui costi aziendali; dall’altra tale innovazione ha portato un beneficio sociale a vantaggio di tutta la popolazione, garantendo una gestione del rifiuto in linea con i principi enunciati dalla normativa internazionale sull’ambiente e dalla normativa di certificazione ambientale.

AUTORIZZAZIONI
determinazione di gestione n° 08/469/G del 25/10/2010 Provincia di Viterbo Settore VIII Assessorato Ambiente, Tutela suolo, Aria e Acqua;
determinazione di gestione n° 08/21/G del 18/01/2011 Provincia di Viterbo Settore VIII Assessorato Ambiente, Tutela suolo, Aria e Acqua.

Go back!

Impianto di recupero

Il Centro Ceramica ha studiato, progettato, implementato e prodotto un impianto per la selezione, frantumazione, deferrizzazione, vagliatura e riduzione granulometrica per il riutilizzo del gesso proveniente da stampi per il colaggio di sanitari in ceramica. Tale tecnologia, dà la possibilità di trasformare gli stampi in gesso esausti, che rappresentano il rifiuto a valle del processo produttivo della ceramica sanitaria (CER 101206) in materia prima seconda (Gypsum) e di reintrodurli nel processo produttivo del cemento realizzando il cosiddetto “impatto zero” del rifiuto. Questo aspetto, ha avuto un effetto doppiamente rilevante in quanto da un lato si è proceduto ad un innegabile up-grading tecnologico per tutto il territorio con riflessi positivi non solo sull’immagine ma anche sui costi aziendali; dall’altra tale innovazione ha portato un beneficio sociale a vantaggio di tutta la popolazione, garantendo una gestione del rifiuto in linea con i principi enunciati dalla normativa internazionale sull’ambiente e dalla normativa di certificazione ambientale.

AUTORIZZAZIONI

  • determinazione di gestione n° 08/469/G del 25/10/2010 Provincia di Viterbo Settore VIII Assessorato Ambiente, Tutela suolo, Aria e Acqua;


  • determinazione di gestione n° 08/21/G del 18/01/2011 Provincia di Viterbo Settore VIII Assessorato Ambiente, Tutela suolo, Aria e Acqua.

Go back!

CONTATTI

Contatti